volare sulla città di monopoli e oltre: riflessioni, politica, poesie.

3.6.08

Quando ti bacio


Quando ti bacio
Sbreccio l’uscio del tempo
Graffio l’alveo celeste

Quando ti bacio
E’ frusta la carne
È lava il mio sangue

Quando ti bacio
E’ intrigante naufragio
E’ picchiata fra i venti

Quando ti bacio
E’ folgore e tuono
E’ crepa nella roccia

Quando ti bacio
E’ Nirvana suadente
E’ Caronte che giacula

Quando ti bacio
Non mi fermerei
Fino al sole ti bacerei

Quando ti bacio
Sorridono le fate
Danzano gli elfi

Quando ti bacio
Ho il mondo nella mano
Ho la mano sul mondo

Quando ti bacio
Hai la mia vita nella mano
Hai la mano sulla mia vita

Quando ti bacio
Sei sola nello spazio
Sei unica nell’universo.

4 Comments:

Anonymous Anonimo said...

BELLISSIMA POESIA!!

mercoledì 4 giugno 2008 14:54:00 CEST

 
Blogger ROSA E OLIVIER said...

"E'l naufragar m'è dolce in questo mare."...!?...

Ciao e un caro saluto!

domenica 29 giugno 2008 15:59:00 CEST

 
Anonymous Anonimo said...

una bellissima poesia....

mercoledì 27 gennaio 2010 18:09:00 CET

 
Anonymous Anonimo said...

che dolce poesia...

venerdì 25 febbraio 2011 19:18:00 CET

 

Posta un commento

Grazie del vostro commento.

Links to this post:

Crea un link

<< Home

 
Contatore web