volare sulla città di monopoli e oltre: riflessioni, politica, poesie.

23.1.18

Alberto e Marco

Per Alberto e Marco
2 e 4 anni uccisi a Trento
marzo 2017







Marco voleva fare il pittore
aveva una penna rossa
aveva uno sguardo altrove 
una penna rossa
voleva disegnare il sole
quella palla che lo scaldava
quella penna che lo tentava

Alberto era un piccolo vigile
fischiava tutto il tempo
correva e fischiava 
col suo caschetto bianco
col suo caschetto largo
inseguiva auto invisibili
rincorreva sogni percorribili.

Marco disegnava Alberto
Alberto fischiava Marco
insieme correvano la vita 
insieme corrono il cielo.

Tenetevi per mano 
tenetevi abbracciati
qualcuno spiegherà il perché
tenetevi stretti tenetevi saldi
qualcuno ci dirà perché.

Vi pensiamo sempre così
Marco che disegna nuvole
Alberto che fischia agli angeli
Qualcuno ci mostrerà il perché.


0 Comments:

Posta un commento

Grazie del vostro commento.

<< Home

 
Contatore web